Help desk software
video tutorial
Normative e leggi riguardandi fidelity cards e raccolta punti

Normative e leggi riguardandi fidelity cards e raccolta punti

Normative regolamento raccolta puntiLe raccolta punti basate su fidelity card a scopo di fidelizzazione sono identificate come “Concorsi ed Operazioni a Premio” e si distinguono in due categorie:

Le raccolte punti implementate con Likella sono quindi “Operazioni a premio” in cui il premio al raggiungimento della soglia punti è certo.

L'operazione a premio è un'iniziativa, avente fini anche in parte commerciali, diretta a favorire, nel territorio dello Stato italiano e attraverso la promessa di premi, la conoscenza di prodotti, servizi, ditte, insegne o marchi oppure la vendita di prodotti o servizi.

I premi messi in palio consistono in beni (compresi beni immobili), servizi, sconti di prezzo. Non possono essere ricompresi tra i premi il denaro, i titoli di prestito pubblici e privati, i titoli azionari, le quote di capitale societario e dei fondi comuni di investimento, le polizze di assicurazione sulla vita.

L'operazione a premio si configura:

Per avviare un’operazione a premio occorre:

Esenzioni

L’ART 6 specifica però una serie ti tipologie di operazioni che sono escluse e che quindi non necessitano ne di dichiarazione ne di cauzione premi:

Questo significa che se il commerciante mette in palio come premio quantità aggiuntive dei propri prodotti, sconti sui prezzi e servizi dello stesso genere non è richiesto inviare alcuna dichiarazione ne versare nessuna cauzione.

Likella incoraggia questa tipologia di concorso, non solo per la semplificazione burocratica, ma per l’efficacia sul cliente finale che viene ricompensato con prodotti o sconti sicuramente gratiti in quanto simili a quelli che già ha acquistato di sua iniziativa durante la raccolta punti.

Le normative e leggi che regolano le manifestazioni a premio sono

E’ possibile recuperare maggiori informazioni sul sito del ministero dello sviluppo economico

Per quello che riguarda le fidelity cards o carte fedeltà va messo in evidenza un provvedimento di carattere generale del Garante della privacy datato 3 marzo 2005 in cui detta alcune linee guida sul loro utilizzo:

Fidelity card' e garanzie per i consumatori. Le regole del garante per i programmi di fidelizzazione